mer

22

ott

2014

Banks Mirroring: che cosa è?


Sono diventate così tante le richieste di informazioni sull'argomento che ho deciso di spiegare nel dettaglio da dove nasce, a cosa serve e che cosa è il Banks Mirroring.

In questa fase è però d'obbligo una premessa: dimentica tutte le tecniche, le strategie, gli indicatori e tutte le nozioni che da sempre hai studiato, sentito e imparato.

Non fraintendermi! Io non sono contro tutto questo, anzi, come vedrai ti esorterò a continuare ad usarle, ma in modo diverso.

Ho inziato a trattare questi concetti con un primo post che mirava a farti capire come una strategia o tecnica infallibile non esiste, ma queste possono diventare il metodo che utlizzi per arrotondare lo stipendio o vivere a patto che cominci ad osservarle in modo differente.

Oggi osserviamo i grafici da un monitor e in solitaria senza poter vedere ciò che effettivamente succede a mercato.

Una volta c'era la Sala delle Grida che era formata da due spazi concentrici.

Quello più interno riservato agli agenti di cambio, mentre il secondo era riservato agli impiegati degli agenti e dei commissionari che ricevevano gli ordini del pubblico per trasmetterli poi agli agenti che provvedevano alla loro esecuzione.

Il tutto si svolgeva alla luce del sole e per effetto della conoscenza degli uni e degli altri si capiva quando a mercato stava entrando un big e quando invece ne voleva uscire.

Tutto questo è stato sostituito da candele, barre di prezzo e indicatori che difficilmente danno l'idea reale di ciò che sta avvenendo.

Te la dico tutta!

Spesso il grafico ti mostra esattamente il contrario di ciò che effettivamente sta succedendo.

Ecco allora che nasce l'esigenza di analizzare nel dettaglio ciò che prima era evidente e che oggi invece viene "nascosto" dalla tecnologia.

L'intuizione di analizzare le banche e di sintetizzare i loro comportamenti con degli studi/grafici ci ha fornito molte delle risposte che cercavamo invano sulla nostra piattaforma di trading.

Il database che oggi abbiamo a dispozione è vastissimo e ci consente di entrare sempre più nel dettaglio di quelle che sono le mosse abituali si chi il mercato lo fa e non lo subisce.

Attraverso l'orangeindicator riesci a codificare, analizzare e preventivare le azioni delle mani forti: le banche.

Non sto parlando di un indicatore, di una strategia o di una tecnica.

Abbiamo messo a punto un sistema per leggere il mercato, per capire cosa ha fatto disegnare una barra sul grafico, per prevedere i futuri movimenti.

Nel prossimo post voglio farti capire come puoi usarlo per rendere più efficaci le tue tecniche e più puntuali le tue analisi.

A presto

Io sono

Mr.Forex

 

 

0 Commenti

Il presente documento non costituisce sollecito all'investimento ma contiene informazioni ad esclusivo scopo informativo, frutto di studi e operativita' degli autori.

entra subito nel VAULT!

APRILO!!
Daniele Repossi Google +1

i nostri articoli anche su