Network Marketing. Che cosa è veramente questo Business ?

Ormai da decenni, anche in Italia, generare reddito  avviando un'attività imprenditoriale nel mondo del Network Marketing è diventato uno dei sistemi tra i più nominati per guadagnare con l'ausilio di Internet.

 

La legislazione italiana, oeserei dire purtroppo,  non definisce esplicitamente il NM, ma pone norme volte ad contrastare strutture piramidali e catene di Sant'Antonio. ( ad esempio l'articolo 5 della Legge 17 agosto 2005, n. 173 ). Per tanto, spesso, il  network marketing viene fatto rientrare  in tutti quei sistemi che si basano sul marketingpiramidale, ma a differenza di alcuni modelli illegali come  lo Schema di Ponzi, il reddito in questo caso deriva non dall’arruolamento “puro e semplice” di nuove persone all’interno del sistema, ma dal volume di vendite che i vari incaricati riescono a generare.

 

Quindi, come dice anche il Dr.Dean Black, autore del libro “Guida semplice al successo nel Marketing Multi-Livello”, non c’è niente di "negativo" nel sistema, ma eventualmente nel modo in cui qualche persona ne abusa. 

A questo punto, che cosa è veramente  il Network Marketing (NM) ? Cerchiamo di darne una definizione esaustiva, dal momento che in Italia vi sono  molte  idee sbagliate a tal riguardo

 

Il Multi-Level Marketing , definito anche come MLM o NM , è un metodo di distribuzione di prodotti e servizi che ha la finalità di permettere a chiunque di diventare un distributore e di creare una rete di distributori senza consistenti investimenti in denaro.
IL NM è nato nel 1934 negli Stati Uniti per distribuire i prodotti d'integrazione alimentare Nutrilite

L'individuo , il quale  prende il nome di Incaricato alle Vendite o di Networker, che collabora con un'azienda e distribuisce i suoi prodotti attraverso un sistema di Network Marketing è da considerarsi un imprenditore indipendente. Come tale, non è  subordinato da obblighi di fatturato né da soglie massime di reddito, e non necessariamente gli affiliati devono fare direttamente uso di tali prodotti, anche se spesso ciò è fortemente conveniente e consigliato.

Inoltre, è importante sapere che  questo sistema di distribuzione non gioca tanto sul discorso della vendita del prodotto/servizio (pur essondone una caratteristica fondamentale), ma sul reclutamento di altri venditori/distributori, i quali a loro volta continueranno a recluatre altri possibili nuovi venditori/distributori. Questa è la peculiarità che differenza il NM dai comuni sistemi di vendita.

Tale procedimento sfrutta il concetto della Leva Economica, ovvero l'incaricato non guadagna soltanto dalle commissioni  delle  vendite che ha generato, ma anche sul fatturato complessivo generato dalla sua rete di venditori/distributori.   E' preferibile  guadagnare il 100% del vostro singolo  lavoro o l'1% del lavoro complessivo generato da 1000 individui ?

 

Ora vediamo i capisaldi che ogni Network Marketing deve  avere per potersi definire tale:

 

1)                 Mercato: poiché l'organizzazione ( Network)  si sviluppa normalmente con un numero sonsiderevole  di distributori, il prodotto/servizio che viene offerto deve essere in un mercato di grandi numeri o in forte crescita. Infatti molte delle aziende di NM operano nella categoria dei  beni di largo consumo, perchè questi permettono ai distributori di generare costantemente  fatturato.

2)                 Prodotto: questo deve dare la massima sicurezza ai clienti e ai collaboratori stessi. Generalmente esso è caratterizzato da un'alta qualità/prezzo ed è unico nel suo genere .
( Prodotti brevettati ). In più ,generalmente, è offerta un'ampia garanzia di soddisfazione per aumentare la fiducia nell'acquisto del prodotto offerto.

3)                 Formazione: ricordiamoci che il NM è a tutti gli effetti un'attività imprenditoriale, ma  non tutti i nuovi incaricati hanno l'adeguata esperienza per poterla avviare al meglio. Pertanto, l'azienda o delle società ( estranee all'azienda stessa) mettono a disposizione dei distributori formazione facoltativa e a pagamento.

 

4)                 Ogni incaricato è titolare di un "codice", al qaule fanno riferiemnto le provvigioni , denominate Bonus. Queste ultime sono calcolate in percentuale su tutto il fatturato della propria organizzazione,  per differenza e a scaglioni.

 

 

            Think BIG !!!

            Mattia Ribero

 


ATTENZIONE:

questo post è stato scritto da un componente attivo della nostra community, se anche tu vuoi vedere il tuo articolo pubblicato, inviaci richiesta QUI.

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    giacomo (mercoledì, 23 gennaio 2013 06:49)

    scusate, ma qui non si parlava di forex? non capisco la relazione con quest'argomento? me la potreste spiegare?
    buona giornata

  • #2

    Daniele Repossi (mercoledì, 23 gennaio 2013 07:10)

    Sì Giacomo, in questo sito si parla di Forex e più in generale di business. Non è la prima volta che io personalmente vado "fuori tema".

    Questo perchè ogni trader è anche un business man e mi auguro vivamente che non si focalizzi solo sul forex, ma su tutto il panorama degli affari.

    Questo articolo in particolare è stato scritto da un trader giovanissimo della community, proprio come te, che però trovo molto in gamba e che ha scritto questo articolo eccellente.

    Comunque oggi verrà pubblicato un nuovo post di Mr. Forex, un aggiornamento del nostro indicatore.

entra subito nel VAULT!

APRILO!!

Hanno parlato di noi