Un grafico è un grafico: impara ad ascoltarlo! (parte 2)


Scrivo diversi articoli che hanno però impostazioni diverse.
Post dove si parla di trading dal punto di vista tecnico e teorico, altri dove si affrontano tematiche psicologiche ed altri ancora dove ti descrivo le mie operazioni.
In tutti però mi accorgo di lasciare una parte di me.
Spesso vado e rileggerli, anche quelli vecchi e la riflessione che faccio sempre è che sono parole come quelle del precedente a questo (clicca qui per leggere) che a mio avviso fanno la differenza.
Sono sicuro però che tu dai molta più importanza alle spiegazioni di un grafico, ad una tecnica apparentemente incredibile, al trading system con un back test favoloso.
Cerco di trasferire pezzi della mia esperienza con l'intento di proteggerti dalla parte negativa di questo mondo.
Si lo so che sei grande e vaccinato, ma credimi, il mondo del trading è un'opportunità interessante, coinvolgente, gratificante, ma allo stesso tempo può diventare crudele, spietato e frustrante.
Qui si racchiudono tutti i trabocchetti che la vita ti propone con il contagocce, dandoti la possibilità di accorgertene, facendoti prendere le misure, permettendoti di correggere il tiro.
Nel trading le insidie arrivano tutte in una volta e se non ti arrendi subito dopo aver preso una sberla che lascia il segno, insistono, insistono e insisitono fino a quando il dolore sarà insopportabile.
Prima di approcciare il trading ero un'altra persona.
Questa attività mi ha fatto fare un percorso che mi ha forgiato, mi ha fatto arrivare ad un millimetro dalla porta.
Hai capito bene, la porta che devi decidere se aprire o se lasciare chiusa tornando da dove sei partito,
Quella porta tanto cercata, inseguita e poi trovata che ti separa dalla realizzazione del sogno.
Prima di aprirla non sai cosa potrà esserci al di là.
Per ora sei arrviato a quella porta e devi decidere se usare quella maniglia per scoprire se al di là troverai un fallimento o la vittoria.
Il problema è che ora ci sei tu di fornte alla scelta, ci sei solo tu, con le tue paure, le tue ansie, le tue insicurezze e solo tu puoi decidere cosa fare.
Ora che sei arrivato qui e non importa come ci sei arrivato, quello che conta è che sei qui, devi prendere la decisione.
Aprire la porta e chiuderla ditero di se o lasciarla chiusa ed evitare di sfidare il futuro?
Non pensare solo al trading, questa è una filosofia!
Io sono
Mr.Forex

Scrivi commento

Commenti: 0

entra subito nel VAULT!

APRILO!!

Hanno parlato di noi