Periodo no per lo scalping, ma...... (video)

Il cambio di broker e di piattaforma ha coinciso con un periodo abbastanzo piatto per il forex.

I cambi si muovono poco e soprattutto nelle ore pomeridiane, quando posso tradare con tranquillità, i prezzi sembrano addormentarsi.

Anche Giorgio normalmente trada nel pomeriggio, ma ha dovuto cambiare anche il periodo nel quale ricercare i segnali.

Oggi ad esempio ha eseguito un'operazione buy su gbp-usd che gli ha fruttatto 48 pips con segnale su time frame a 4 ore.

Io ho fatto un'operazione short sempre su cable che però come al solito dopo avermi dato 4 pips non si è più mossa e mi ha portato a ridosso di una notizia che era meglio evitare.

La seconda operazione sull'e-mini nasdaq è stata chiusa con stop loss a tempo con un piccolissimo profitto.

 


Il trading è anche questo.

Cercare il momento nel quale tradare e non impelagarsi in trades dettati dalla noia o dalla frenesia di fare profit a tutti i costi.

Il risultato sarebbe disastroso e porterebbe a grosse perdite.

Se sei in grado di variare il tuo trading come fa Giorgio non avrai problemi!

In questi casi conviene allungare l'arco temporale delle operazioni che da intraday passano a multi day.

L'orangeindicator è ottimale per agire in questo modo.

Io comunque osservo sempre e cerco di tradare in questo momento solo gli strumenti più volatili.

La capacità di un trader professionista deve essere allora quella di plasmarsi a seconda del mercato, ma anche di costruire delle riserve finanziarie che consentano di temporeggiare e aspettare momenti favorevoli.

Nel video io e Giorgio ci scambiamo pareri derivanti dalla nostra esperienza.

Ciao

Io sono

Mr.Forex

Scrivi commento

Commenti: 0

entra subito nel VAULT!

APRILO!!

Hanno parlato di noi