Leggiamo il grafico: eur-usd dove va?


Il grafico dal quale voglio partire oggi è quello settimanale.

Non dimentichiamoci che sul mensile il quadro non è assolutamente definito, ma se lo osservi noterai che il prezzo sembra non sapere dove andare.

Tornando all'immagine la prima cosa che noti è che siamo in presenza di due barre consecutive che darebbero un chiaro segnale.

Il prezzo ha voglia di scendere, ma sul livello 1,3330-1,3360 c'è un bel muro da superare.

Siamo nella parte inferiore delle bande di bollinger e appena fuori dall'area di congestione che ci ha accompagnati per lungo tempo.

Forse è ora di un ritracciamento che per come stanno andando le cose non credo avrà ampio respiro.

In partenza di settimana mi aspetto un ripiego verso area 1,3390-1,3380 e da qui con ogni probabilità si potrebbe andare a ritestare l'area low del precedente movimento laterale (1,3500-13550).

 

Ma ecco il giornaliero.

La difficoltà di questo periodo è che i range giornalieri sono talmente ridotti che una sola barra, come quella di ieri, è in grado con 80 pips di recuperare tutto il movimento dell'intera settimana.

Questo è successo e la volatilità osservata durante il movimento long dell'ultima seduta confermerebbe il rimbalzo di cui stiamo parlando.

Attenzione però, le barre così ampie rispetto alle precedenti spesso nascondono periodi di lateralità.

Per questo non riesco ad immaginarmi un ritracciamento di ampie dimensioni.

Il trend però, come puoi notare non è ben definito, ma presenta molte interruzioni, barre molto piccole e alternarsi di giorni long e short.

Tutto è possibile.

Vediamo l'orangeindicator.

Ciao

Io sono
Mr.Forex

Scrivi commento

Commenti: 0

entra subito nel VAULT!

APRILO!!

Hanno parlato di noi