Orange indicator e analisi settimanale su eur-usd

Piove, piove e piove!

Il 2014 è stato un anno tra i più piovosi ai quali ho mai assistito.

Estate non caldissima e caratterizzata da numerosi temporali e dalle trombe marine imponenti e spettacolari.

Io non vivo al mare, anche se è una mia ambizione, ma i 10 giorni che mi sono goduto di vacanza, sono stati un esempio di come la natura può in qualsiasi momento decidere per te.

Tutto avviene in un attimo!

Situazione di calma apparente e subito dopo a pochi metri da te ecco che compare un cono, le nuvole si addensano e sale misteriosamente un vento incredibile.

In un attimo la spiaggia viene svuotata di tutto ciò che non è saldamente ancorato al suolo.

Ora che ci penso bene è lo stesso effetto che fanno alcune notizie impattanti sul mercato.

Calma apparente e allo scoccare dell'ora X ecco che il prezzo fa 80 pips in un minuto e qualche sprovveduto ci rimette tutti i soldi che ha sul conto, per poi vedere che tutto, dopo, torna come prima.

Vabhè, sai che ogni tanto mi piace fare queste similitudine, ma veniamo subito al dunque.

Anche la settimana scorsa, grazie all'orange indicator, abbiamo letto il mercato in modo preciso e puntuale.

Ho fatto un post, come tutte le settimane, dove analizzo solo le barre di prezzo, ma i nostri corsisti hanno avuto al fortuna di analizzare con noi gli aggiornamenti dei nostri studi e si sono trovati in tasca qualche pepita d'oro.

Ieri sera, durante il consueto appuntamento in chat con i dati che ci sono arrivati attraverso i quali costruiamo gli studi, ci hanno chiesto di intensificare gli appuntamenti tra di noi.

Nessun problema!

Se questo può dare una mano ad avere la situazione maggiormente sotto controllo lo faremo!

Sta di fatto che tutti si rendono conto di avere fra le mani lo strumento, l'unico, che ti permette di avere informazioni privilegiate sui movimenti del mercato.


Questa settimana mi sono voluto divertire con l'immagine per analizzare il grafico.

Ti ho messo in una sola immagine tre time frame!

Caspita che innovazione!

Dai scherzo, ma per evitare di mettere le immagini separate, ho preferito mettere tutto in vista.

Come puoi notare sul daily il prezzo si sta muovendo in laterale all'interno dell'area evidenziata gialla (1,2350 - 1,2540).

Abbiamo avuto una rottura del limite superiore, ma il prezzo è subito rientrato, anche se non ha avuto un'escursione short profonda.

Nel riquadro rosso, mensile, la barra in formazione ci sta parlando, ma devi considerare che siamo a metà periodo e tutto è possibile.

Cosa dobbiamo aspettarci?

La bara settimanale è una inside e adesso occorre valutare cosa succederà all'eventuale rottura del suo massimo.

Se ci sarà forza subito dopo la rottura long potrebbe verificarsi un buon ritracciamento del prezzo che porterebbe la quotazione nell'intorno di 1,2700.

A seguire lo spazio per ulteriori salite non mancherebbe, ma preferisco osservare le barre di prezzo.

Va da se che il mio orientamento rimane long nel brevissimo periodo e contino, come la settimana scorsa, a ricercare operazioni in buy.

Sarebbe fondamentale per te sapere cosa ci ha detto l'orangeindicator questa settimana perchè ti assicuro che quello che abbiamo visto è molto molto interessante.

Applicare il Banks Mirroring attraverso l'orange la prossima settimana ci darà grosse soddisfazioni.

A presto.

Io sono

Mr.Forex

Scrivi commento

Commenti: 0

entra subito nel VAULT!

APRILO!!

Hanno parlato di noi